dom

27

mag

2018

I domenica dopo Pentecoste

Per celebrare la Santissima Trinità non ci si può certo fermare alla formula teologica, che abbiamo forse imparato al nostro catechismo di bambini.Pensare alla Trinità e contemplarla significa  specchiarsi in qualcosa di appassionante, che ci dona il modello di relazioni calde, vive, intense, da viversi nelle nostre situazioni abituali e negli incontri.

leggi di più

dom

20

mag

2018

Domenica di Pentecoste

Se ascoltiamo bene le parole di Gesù, lo Spirito rappresenta l’essenza stessa della Sua vita e di quella del Padre, cioè l’amore che li lega. E’ quella scintilla di vita divina che il Signore dona a tutte le sue creature, che ci rende ‘figli’, che ci immette nella comunione con Lui e con tutti.

leggi di più

dom

13

mag

2018

Domenica VII di Pasqua dopo l’Ascensione

“Custodiscili nel Tuo nome….come io li ho custoditi….. perché siano una cosa sola come noi”.Gesù ci ha consegnato la Sua Parola, quella parola che è verità, che cioè sfronda ogni cosa e ogni cuore dalle apparenze, per suscitare un’eco di bontà e di pace in ogni coscienza.

leggi di più

dom

22

apr

2018

IV domenica di Pasqua

 Oggi avviene la grande rivelazione: “Io e il Padre siamo uno”. Perché Dio, il Padre, non può essere qualcosa di astratto, distante, lontano, ma si rende conoscibile e presente attraverso i rapporti, l’amicizia, le relazioni di amore, di conoscenza, di appartenenza reciproca, per cui non si può fare a meno dell’altro.  

leggi di più

dom

15

apr

2018

III domenica di Pasqua

 Gesù non ci lascia smarriti perché ci indica la via: “Io sono la via” .Gesù ce l’ha detto: Vado a prepararvi un posto.. perché dove sono io siate anche voi. Ci sta preparando un posto, se davvero, più o meno zoppicanti, Lo seguiamo come via, verità e vita.

leggi di più

dom

08

apr

2018

II domenica di Pasqua

 E' Pasqua: le cose di prima sono passate, ne sono nate di nuove. E’ il profumo della vita, perché è da Dio e quindi rigermoglia sempre. Anche là dove non diresti. 

leggi di più

dom

01

apr

2018

Pasqua di resurrezione

Pasqua vuol dire “ passaggio” , il ‘ passaggio’ richiamato dalla Pasqua è particolare, perché si tratta del passaggio dalla morte alla vita, e il suo messaggio consiste nel considerare appunto, ogni passaggio come uno scatto di vita, uno slancio di libertà che ci porta oltre, perché è intriso della presenza e del dono dell’amore di Dio.

leggi di più

dom

25

mar

2018

Domenica delle palme

La liturgia ambrosiana in questa festività presenta due brani del Vangelo: uno per la Messa con processione, che riguarda l’entrata di Gesù in Gerusalemme, l’altro, che presenta l’episodio dell’unzione di Gesù da parte di Maria di Betania. 

leggi di più

dom

18

mar

2018

V domenica di quaresima

Questo Vangelo che canta la vittoria della vita sulla morte ha come tessuto indispensabile l’amicizia.Gesù ne è pienamente coinvolto, condivide sino in fondo il dolore di Marta e Maria. Piange come noi, sopraffatto dalla commozione e dalla realtà dura della morte. E quando chiede a Marta se crede davvero in Lui come risurrezione e vita, fa appello alla sua fiducia incondizionata.

leggi di più

dom

11

mar

2018

IV domenica di quaresima

Il significato di ‘conversione’ è uscire alla luce, intraprendere il cammino sulle orme di Gesù, che è poi il passaggio dal non vedere al vedere, dalle chiusure nei propri pregiudizi e presunzioni, anche religiose, alla spaziosità di orizzonti che induce un cammino fatto per amore e con amore. 

leggi di più

dom

04

mar

2018

III domenica di quaresima

Una Parola che spinge ad andare, ad uscire, a muoverci, a non intorpidirci e crogiolarci in noi stessi: esci dalla tua terra, dal tuo io, e va’: dove? Dove man mano ti mostrerò. Se rimani nella mia Parola, lo capirai man mano.

leggi di più

dom

25

feb

2018

II domenica di quaresima

E’ insolito tutto il quadro del racconto, costruito dall’evangelista Giovanni per mettere in evidenza la sete e fame fondamentali dell’essere umano: la ricerca di Dio. E Gesù guida questa ricerca rivelando l’importanza di questa sete e della ricerca dell’”acqua viva.

leggi di più

dom

18

feb

2018

I domenica di quaresima

Le tentazioni di Gesù sono anche le nostre tentazioni.Ci mettono  di fronte al bivio fra scegliere noi stessi,  o seguire le orme di Gesù che ci indica gli altri come luogo ove esprimere il nostro amore per Lui e per il Padre.La quaresima dovrebbe servire a questo. A farci rientrare in noi stessi e ricercare nella Parola di Dio il motivo e la chiave per le nostre scelte.

leggi di più

dom

11

feb

2018

Ultima domenica dopo l'Epifania

 Il brano evangelico di oggi ci interpelli sul nostro rapporto con Dio; in fondo, il modo con cui ci intratteniamo con Lui è la preghiera.  L’uno, quello del fariseo .E’ talmente ingombrante la sua figura che non vediamo il suo interlocutore. Il pubblicano invece non ha neppure il coraggio di alzare gli occhi .L’attenzione si sposta su Dio.

leggi di più

mer

07

feb

2018

AL LAVORO CON LE ACLI. Le nostre proposte in vista delle elezioni politiche del 2018

Uno spazio dedicato all’approfondimento, dove leggere le proposte che le Acli nazionali presentano alla politica. Ma anche un’area dove poter studiare in maniera puntuale i programmi dei partiti o il sistema elettorale.

leggi di più

dom

04

feb

2018

Penultima domenica dopo l'Epifania

Gesù invita a guardare il ‘cuore’ delle persone: anche quelle che apparentemente sembrano fuori dai comportamenti ‘giusti’,Gesù ci vuole dire che, per intessere delle relazioni vere bisogna sostituire la condanna con il perdono, cioè con l’accoglienza, con il desiderio sincero di “vedere” le persone.

leggi di più

lun

29

gen

2018

LE RISPOSTE ALLA CRISI DEL LAVORO. Cosa abbiamo imparato dalle buone pratiche del Paese

Il prof.LEONARDO BECCHETTI, ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma "Tor Vergata" ospite delle Acli provinciali di Lecco.

leggi di più

dom

28

gen

2018

festa della Santa Famiglia

Il discorso sulla famiglia e sull’educazione che appunto si riceve ìn famiglia e in un tipo di famiglia attenta alla serietà e alla responsabilità della vita.  In famiglia si devono apprendere le cose importanti, quelle per cui vale la pena vivere, quelle che additano un progetto, che rimarcano una ricerca e un approfondimento, quelle che aprono orizzonti, che spingono ‘oltre’.

leggi di più

dom

21

gen

2018

III domenica dopo l'Epifania

E’ bello che la liturgia ambrosiana in questa domenica dell’anno B, subito dopo Cana ci presenti il segno del pane condiviso. E, nel vangelo di Marco, viene anche detto che li fa disporre a gruppi, come a dire che è importante stare insieme a mensa, conoscersi, stabilire una relazione, per cui la condivisione diventa totale. Il Signore si preoccupa del necessario e del ‘di più’, perché il ‘di più’ dà quel colore, quel senso della vita che non deve essere spenta o trascinata, ma viva.

leggi di più

dom

14

gen

2018

II domenica dopo l'Epifania

Giovanni ci informa che questo, alle nozze di Cana, “fu l’inizio dei segni compiuti da Gesù” .Quello che conta non è tanto l’aspetto prodigioso dell’avvenimento quanto, appunto perché ’segno’Tutto avviene nella normalità della gente comune, nella semplicità degli eventi che sono tutti straordinari se diventano inizio di una trasformazione, di un nuovo modo di vedere la vita. Gesù ce lo dice subito, all’inizio del suo camminare fra e con noi. Anche ora.

leggi di più

lun

08

gen

2018

LUIGINO BRUNI: le parole per ricominciare

Le Acli provinciali di Lecco, organizzano martedì 16 gennaio 2018, alle ore 21.00, presso il Cineteatro Palladium di Lecco l'incontro dal titolo "Economia, lavoro, merito incentivi, dono, creatività, innovazione, giovani. Le parole per ricominciare. Per un nuovo abbecedario della vita civile."

leggi di più

dom

07

gen

2018

BATTESIMO DEL SIGNORE

Dice Marco: “Gesù venne da Nazareth di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni”.Confuso tra la gente Gesù compie non solo con tutti, ma ‘come’ tutti, senza distinguersi, il gesto di purificazione compiuto da Giovanni.A nostra volta dobbiamo fare ‘come’ Gesù:oltre tutto, i cristiani sono favoriti da un Battesimo nello Spirito Santo, cioè da un’immersione nella vita di Dio, che è amore appassionato, che è tenerezza infinita.

leggi di più

lun

25

dic

2017

NATALE DEL SIGNORE

 “nascita”: il Natale è una nascita, è la memoria di una nascita; e una nascita è un ‘venire alla luce’; se poi ci riferiamo alla nascita di Gesù, dovremmo sottolineare fortemente che è una nascita per una salvezza, una liberazione, una novità di vita, che è speranza, che è promessa

leggi di più

dom

24

dic

2017

Domenica prenatalizia

E’ una domenica un po’ particolare questa, perché cade il giorno della Vigilia.Anche perché ci troviamo dinanzi all’inizio del vangelo di Matteo, con tutto l’elenco genealogico di Gesù.La genealogia culmina con la figura di Maria, questa umile, sconosciuta ragazza galilea di Nazareth, che si troverà di fronte al mistero di Dio che in lei si farà uomo. Questo brano ci fa  pensare che anche noi apparteniamo ad una storia non settoriale, ma dell’umanità intera, dove ciascuno ha un posto preciso nel tempo e nello spazio

leggi di più

dom

17

dic

2017

VI domenica Avvento

La nota dominante di questa domenica, detta dell’Incarnazione, è la gioia. “Siate lieti; ve lo ripeto: siate lieti”  continua a sottolineare Paolo. Certo, vi sono sorprendenti motivi per essere lieti, cioè gioiosi nel profondo, perché non si tratta di allegria effimera: è Dio che si sta facendo vivo, concretamente vivo nella nostra umanità, con la nascita di Gesù.

leggi di più

dom

10

dic

2017

V domenica Avvento

Tutto il brano è incentrato sulla persona di Giovanni, il grande Testimone di Gesù,una domanda si rincorre nella I parte del vangelo di oggi: “Tu chi sei? Chi sei, dunque? Che cosa dici di te stesso?”.Ma è una domanda rivolta anche a ciascuno di noi: “Tu, uomo, tu, donna, che ti ritrovi a vivere oggi, chi sei? Che cosa dici di te stesso/a?” Cioè: “come ci poniamo di fronte a Gesù?”. E' un invito a guardarci dentro senza veli e senza risposte preconfezionate. 

leggi di più

dom

03

dic

2017

IV domenica Avvento

“Ed entrò a Gerusalemme, nel tempio .E dopo aver guardato ogni cosa attorno,  uscì verso Betania”.  Gesù  ha una meta precisa: il Tempio, il luogo santo .Gesù si guarda attorno; e  vede  la grandiosità e lo splendore. La presenza di Dio non si mostra attraverso questi segni. “Uscì” dopo aver guardato, come se fosse insoddisfatto di ciò che ha visto, “E va verso Betania” il luogo dell’amicizia, dove c’è la casa e l’ospitalità di Marta, Maria e Lazzaro, Sembra che Gesù ci voglia dire con il suo gesto che il “vero tempio” dove troviamo la presenza del Signore, è là dove si possono stringere legami di amicizia;

leggi di più

dom

26

nov

2017

III domenica Avvento

“Ma voi non avete mai ascoltato la sua voce ………. E la sua parola non rimane in voi; infatti non credete a colui che egli ha mandato”. E’ diverso l’udire dall’ascoltare: ascoltare Gesù, credere in Lui  richiede la disponibilità a convertirsi. “Lasciatevi amare da Dio!”: così potremo trascrivere la gioia del vangelo nella vita di ogni giorno, nella fragilità del nostro pur vacillante cammino.

leggi di più

dom

19

nov

2017

II domenica Avvento

Nel brano di oggi campeggia la figura di Giovanni il Battista, colui che prepara la via del Signore E predica a gran voce la conversione, cioè un cambiamento di mentalità e di condotta se si vuole accogliere il grande annuncio: “Il regno di Dio è vicino”: se non si cambia il cuore e lo sguardo non ci si accorge. Si tratta infatti di passare dall’ingiustizia alla giustizia, dall’egoismo all’accoglienza, dal proprio tornaconto all’immedesimarsi nel bisogno dell’altro. 

leggi di più