Vita Cristiana

Dal mese di gennaio 2016, in questa sezione riportiamo il commento esegetico della liturgia domenicale, per il rito ambrosiano, elaborato da Teresa Ciccolini per le Acli Milanesi.

I precedenti contenuti della rubrica sono tratti da "VIVERE LA DOMENICA" tenuta dalle ACLI nazionali sul sito www.acli.it.

dom

17

set

2017

III domenica dopo il martirio di S.Giovanni Battista

“Ma voi, chi dite che io sia?” La domanda di Gesù attraversa tutti i secoli e le generazioni di credenti per arrivare sino a noi: per interpellarci, per scuoterci. Chi è Gesù per noi? per me ? Un personaggio da ammirare? Un maestro di vita? Un benefattore dell’umanità?.....O Qualcuno che mi interpella sull’amore e mi trasforma verso un “oltre” inimmaginabile? E mi aiuta ad avere uno sguardo capace di cogliere le infinite tracce di bellezza e di bontà, per donarle a mia volta?

leggi di più

dom

10

set

2017

II domenica dopo il martirio di S.Giovanni Battista

Il Figlio e il Padre sono una cosa sola e si manifestano a vicenda. Quindi il “giudizio” non è delegato, come se quello del Figlio fosse diverso da quello del Padre: viene solo manifestato pienamente il volere del Padre: ci sarà un giudizio di misericordia, perché il Padre ama le sue creature.  Attenzione però a non usare la parola ‘misericordia’ come sinonimo di ‘indulgenza’ o di lassismo, perché Dio è giustizia.

leggi di più

gio

07

set

2017

I domenica dopo il martirio di S.Giovanni Battista

  Gesù accoglie gli apostoli che tornano dalla loro missione e gli raccontano quello che avevano fatto. Gesù “li prese con sé e si ritirò in disparte” quasi a volerli rassicurare con la sua presenza ed amicizia che il condividere l’annuncio del vangelo è gratificante della sua sollecitudine. Sollecitudine che è allargata anche alle folle che lo seguivano. “Prese a parlare con loro del regno di Dio”

leggi di più 0 Commenti

dom

25

giu

2017

III domenica dopo pentecoste

 Gesù, nell’odierna pagina di Vangelo, descrive a Nicodemo i due versanti attorno ai quali l’umanità si è organizzata:da un lato ci sono quelli che amano le “tenebre”, dall’altro ci sono quelli che credono e dunque sono salvati perché amano la “luce”.Tra questi due versanti vi è la discriminante, ciò che fa la differenza tra queste due modi di vivere, è la persona stessa di Cristo.

leggi di più

dom

18

giu

2017

SS. Corpo e Sangue di Cristo

 

 La Messa è il gesto con cui viviamo la Domenica, la nostra Pasqua. La domenica è la Pasqua settimanale, il giorno in cui invocare il Padre perché attraverso lo Spirito Santo, ci doni Gesù, per vivere ogni istante della settimana con Lui.“Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue dimora in me e io in lui”: nell’Eucaristia entriamo in profonda e singolarissima comunione di vita con il Signore Gesù.

leggi di più