Successioni

Lo sportello Successioni offre assistenza per tutti gli adempimenti fiscali e burocratici connessi all'evasione della Dichiarazione di Successione:

1. l'elaborazione della dichiarazione di successione;

2. l'elaborazione della domanda di voltura;

3. il calcolo delle imposte ipotecaria, catastale e di bollo dovute;

4. il calcolo dei tributi speciali;

5. l'elaborazione delle deleghe di pagamento- modello F23 - relative alle imposte;

6. risoluzione di problematiche connesse alle pratiche, con relativo supporto giuridico e tecnico;

7. la presentazione delle pratiche presso gli Uffici competenti- Agenzia delle Entrate- Catasto.

 

La complessità della normativa di riferimento, del calcolo delle imposte e della corretta acquisizione di tutta la documentazione necessaria, reperibile presso diversi Enti pubblici, ha indotto il CAF ACLI ad istituire un servizio specifico dedicato alla vicenda successoria, al fine di offrire ai propri clienti un concreto aiuto in tutti gli adempimenti fiscali ed amministrativi connessi. La sede ed i nostri centri sono attivati per la presentazione della dichiarazione di successione e la liquidazione delle relative imposte.

Il nostro personale specializzato e professionisti convenzionati aiutano, con attenzione e disponibilità, in tutti gli adempimenti burocratici e fiscali connessi. Il tutto a tariffe contenute, in un contesto conforme allo spirito della recente riforma in materia successoria, favorevole ai trasferimenti generazionali di proprietà mobiliare ed immobiliare nelle fasce sociali meno abbienti. Grazie alla diffusione e capillarità del nostro servizio, assicuriamo collegamenti con tutti i competenti Uffici dell'Amministrazione Finanziaria della provincia.

Inoltre, in collaborazione con il Patronato Acli, garantiamo la risposta anche alle problematiche previdenziali di reversibilità.

 

I documenti necessari per usufruire di tale servizio sono:

• atto di morte;

• dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;

• certificati catastali;

• estratti tavolari;

• certificato di destinazione urbanistica (se ci sono terreni che cadono in successione);

• dichiarazione dell’istituto di credito;

• verbale di pubblicazione del testamento;

• verbale di rinuncia all’eredità;

• copia atti di donazione fatti dal defunto;

• situazione patrimoniale dell’azienda alla data del decesso.